Cos’è il destination wedding? Sposarsi in luoghi da sogno per un matrimonio indimenticabile

Il destination wedding consiste nello sposarsi lontano da casa, soprattutto all’estero e sta prendendo sempre più piede, soprattutto negli ultimi sei anni.
Celebrare le nozze in un luogo da sogno rende il giorno del matrimonio ancora più unico e speciale e gli sposi possono approfittarne per svolgere nello stesso luogo anche il viaggio di nozze.

Quali sono le mete preferite?

Come possiamo immaginare il nostro Belpaese è una delle mete predilette dagli stranieri per il loro destination wedding. Se fino a 10 anni fa erano poche le coppie che si avventuravano in un matrimonio in terra straniera, negli ultimi anni sono sempre più americani, russi e indiani che scelgono l’Italia per il giorno delle nozze. La Toscana e Roma sono stati tra i primi luoghi ad aver accolto queste coppie, ma ormai sono tanti i wedding planner in tutta Italia che si sono specializzati in questi matrimoni dall’alto budget ma dalle difficoltà organizzative non da sottovalutare.
Questo fenomeno sta ovviamente prendendo piede anche nel senso contrario, infatti sono tante le coppie italiane che desiderano sposarsi all’estero, prediligendo l’America e i luoghi esotici come i Caraibi e le Maldive.

Quali sono le maggiori difficoltà del destination wedding?

Le difficoltà maggiori nell’organizzare un destination wedding sono soprattutto di tipo burocratico, in quanto bisogna conoscere molto bene le regole e leggi sia del Paese ospitante che di origine degli sposi, sia che si tratti di matrimonio civile che rito religioso.
E’ indispensabile affidarsi a un wedding planner specializzato che conosce molto bene il territorio ed è in grado di mettere insieme solo i migliori fornitori disponibili sul mercato. La distanza infatti non permette sopralluoghi con gli sposi quindi la wedding planner dovrà essere molto precisa e risoluta in quanto non si potrà facilmente cambiare idea in corso di organizzazione dell’evento.
Tutte le prove principali dovranno concentrarsi nella settimana prima del matrimonio, cosicchè gli sposi possano effettuare tutte le prove del menù, trucco, fotografo e allestimento.
L’aspetto più complicato sarà il pernottamento e lo spostamento degli invitati da un luogo all’altro in quanto nessuno sarà autonomo. Di solito sono matrimoni molto intimi non solo perché i costi sono molto più elevati di una cerimonia vicino casa, ma anche perché tendenzialmente sono nozze scelte proprio per stare solo con le persone più care lontani dalla confusione, in un luogo speciale.

Il giorno del matrimonio

Il wedding planner avrà un ruolo decisivo nella buona riuscita del ricevimento in quanto oltre a dover gestire tutta la logistica dovrà occuparsi degli invitati che arrivando da un paese straniero dovranno essere trasferiti dall’hotel alla cerimonia.
Non è raro poi che molti dei fornitori, soprattutto per quanto riguarda gli allestimenti, arrivino dall’estero e bisogna tenere le fila fino all’ultimo momento perché tutto vada per il verso giusto.
Il fascino di sposarsi in una location esclusiva e ricercata varrà di sicuro tutte le fatiche per superare ogni difficoltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + 6 =